Come prendersi cura dell’igiene intima maschile

Prodotto Cura Igiene Intima UomoL'igiene intima maschile si basa su alcune regole  molto importanti e sono :

Lavarsi mattina e sera è sicuramente l'aspetto più importante, come pulizia di testicoli, ano e pene, non è però sufficiente lavarsi esternamente ma occorre abbassare il prepuzio e pulire tutto compreso il glande.

Prima e soprattutto alla fine di ogni rapporto sessuale  è importantissimo lavarsi, specificamente dopo l'eiaculazione  occorrerebbe urinare per proseguire nella pulizia, in questo modo vengono eliminati tutti i batteri derivanti dal rapporto che possono irritare l'intera area.

Usare dei detergenti adatti, evitando quelli femminili, poiché il ph dell'apparato genitale maschile è differente da quello femminile solitamente a ph acido, per cui il detergente più adatto deve avere un ph neutro, ma è possibile trovare anche prodotti naturali.

Prima dell'utilizzo di qualsiasi sapone, necessariamente la zona va solo pulita con acqua per poi procedere all'applicazione del detergente e infine sciacquarla fino a rimuovere tutti i residui del prodotto.

Viene consigliato anche lo sfoltimento di peli pubici con la forbice, poiché a causa del sudore soprattutto l'area dell'inguine e dei glutei potrebbe irritarsi.

Infine chi soffre di prurito alla zona genitale dovrebbe usare biancheria intima non troppo stretta, preferibilmente di cotone per far traspirare la pelle prevenendo irritazioni.

Un prodotto particolarmente indicato non solo per le donne ma anche per l'igiene intima maschile è il sapone di Marsiglia che deve essere naturale al 100% senza componenti chimici che sono solitamente presenti in quelli venduti normalmente, per cui sarebbe opportuno acquistarli in erboristeria, mentre in caso di infezioni o micosi un rimedio naturale consiste nel fare sciacqui con  acqua tiepida e bicarbonato di sodio che funziona da disinfettante.